Post

Immagine
L'INCONTRO SEGRETO TRA DRAGHI E SAVONA: IN ARRIVO LA “TEMPESTA PERFETTA”
di Enrico Montermini


Dieci giorni dopo l'insediamento del governo Conte, il professor Savona precisò la sua posizione riguardo alla paventata uscita dell'Italia dall'Euro: "potremmo trovarci in situazioni in cui sono altri a decidere. La mia posizione è di essere pronti a ogni evenienza". Ricordando poi la sua esperienza in Banca Italia, aggiunse che "mi ha insegnato a essere pronti non ad affrontare la normalità ma il cigno nero, lo choc straordinario" e annunciò la sua intenzione di incontrare Mario Draghi per discutere con lui dello "statuto della Bce", che a suo giudizio era "uno dei punti fondamentali" (Libero Quotidiano, 10.07.2018). Il contesto in cui quelle parole furono pronunciate è quello della decisione, presa della Bce sotto la pressione dei tedeschi, di intervenire sul Quantitative easing. Il Qe è il meccanismo che impone alla Banca Centrale Europ…
Immagine
IL RAZZISMO: DISTRAZIONE DI MASSA O BOMBA SOCIALE?
di Enrico Montermini
I fatti del Vasto
Il Secolo d’Italia nell’edizione on-line di sabato 4 agosto pubblica un interessante resoconto della manifestazione di Napoli a sostegno del senegalese ferito al quartiere Vasto da un colpo di pistola. Il corteo di protesta contro il razzismo, organizzato da associazioni pro-migranti, cooperative e centri sociali, è diventato il pretesto per la consueta polemica tra la Sinistra e la Lega. Gli immigrati scandivano in coro gli slogan << Via Salvini dall’Italia >> e << Lega e Salvini merda >>. Ma davvero l’episodio di Vasto è catalogabile come un’aggressione con motivazioni xenofobe? Cominciamo col dire ciò che i telegiornali non dicono. Al Vasto, quartiere abitato in prevalenza da extracomunitari, la situazione dell’ordine pubblico è completamente fuori controllo. La ragione di ciò risiede nel fatto che le cooperative e i centri d’accoglienza, che ora gridano a gran voce la pr…
Immagine
RECENSIONI DEI LETTORI SUL LIBRO MUSSOLINI E GLI ILLUMINATI

Da macrolibrarsi.it
Roberto: sicuramente interessante la chiave di lettura di quei fatti storici proposta da Montermini. Non credo che vada interpretata in via assoluta ma di sicuro molto utile ad una maggior comprensione. Ottimo lavoro Mario: E' sicuramente vero che la Storia è maestra di vita,come diceva Cicerone,ma e' anche vero che gli uomini non sempre imparano da essa,anche perchè la storia viene "scritta " dai vincitori. Il saggio di E.Montermini, ben documentato,cerca di scavare in profondità, aldilà dei luoghi comuni,e riesce a dimostrare come bastano alcuni particolari, documenti e testimonianze completi,riflessioni oneste per unire " i puntini",ed avere una visione più ampia,veritiera,senz'altro più profonda di avvenimenti cruciali.Le manipolazioni,o le omissioni,o,peggio,le interpretazioni storiche come arma politica,e diseducativa,non giovano alla formazione intellettuale,e civile,del…
Immagine
MARCELLO FOA E LA RAI: "QUEL MATRIMONIO NON S'HA DA FARE" di Enrico Montermini



Lo scorso anno ho avuto l'opportunità di assistere a una conferenza con Marcello Foa ed Enrica Perucchietti organizzata dal circolo Belzebò di Bologna. I relatori hanno affrontato tre temi: - come il mainstream dell'informazione distorca o censuri i fatti che i cittadini dovrebbero conoscere per esprimere in modo coscienzioso il loro voto; - come il potere cerchi di manipolare e censurare l'informazione libera in Rete; - e cosa sia il deep state ossia quell'apparato di potere occulto composto da gruppi organizzati di dirigenti statali che non rispondono ai governi, ma a centri di potere esterni. Signore e signori, questo è Marcello Foa: un intellettuale non allineato al Sistema. Il CdA della RAI, controllato dal Governo, lo ha proposto a capo della RAI: la Commissione di Vigilanza, dove occorre una maggioranza qualificata di 27 voti su 40, lo ha bocciato. Non crediate dunque che si …
Immagine
GEORGE ORWELL RILETTO AI GIORNI NOSTRI di Enrico Montermini
Il romanzo “1984”, pubblicato da Orwell nel lontano 1948, fu buon profeta della storia dell'Europa orientale nei successivi cinquant'anni. La spietata denuncia dei metodi totalitari del comunismo assicurò all'opera una fortuna strepitosa, che è poi andata via via scemando dopo la caduta del Muro di Berlino. Forse l'umanità ha cambiato rotta dopo la fine della guerra fredda? Direi proprio di no e proprio per questo Orwell rimane un autore di grande attualità.


La geopolitica di Orwell
Il mondo descritto in “1984” è ripartito in tre grandi blocchi di stati totalitari in guerra tra loro: l'Oceania, l'Eurasia e l'Estasia. Il primo di questi blocchi è chiaramente identificato con la talassocrazia dei paesi di lingua e cultura anglosassone. Gli altri due blocchi, per il lettore del secolo scorso, erano facilmente identificabili con il blocco comunista guidato dall'URSS e un blocco asiatico guidato da Ci…
Immagine
EMERGENZA FASCISMO IN ITALIA ? di Enrico Montermini


Con l'estate arrivano i colpi di sole. A quanto pare i più colpiti sono coloro che votano a Sinistra. Questo è un post che gira su Facebook:
“ATTENZIONE A TUTTI I DEMOCRATICI IN ASCOLTO Bisogna impedire col massimo delle forze possibili questa faziosa propaganda fascio/leghista che ci riporta dritti, dritti al Medioevo!! Non leggete e impedite di leggere questi giornalacci che propagandano solo idee reazionarie, contro il pensiero di Sinistra e Progressista! Compagni, alla lotta!!”


Lo stesso autore più avanti precisa che il suo intervento si riferisce a << un articolo a firma di un noto esponente leghista apparso sull'organo di stampa del partito fascista: bisogna opporsi a certe derive! Più Europa! Più immigrati! >>. Ecco il frutto del Pensiero unico, propagandato senza sosta dagli intellettuali militanti della Sinistra: un autentico lavaggio del cervello. Non ci si confronta sui “pro” e i “contro” dell'europ…